Pranzo in vacanza: cosa mangiare?

Mangiate quello che vi va, se il pasto per una volta non sarà completo di carboidrato, proteina e verdura non succede nulla! Possiamo recuperare ai pasti successivi (senza ansia o pressione di doverlo fare però!) Abbiamo tutto il resto dell’anno per fare pasti bilanciati!
Si rischiano carenze? No, anche se si mangia non equilibrato per 2 settimane all’anno nessun problema!
Qualche consiglio comunque ve lo voglio però dare:

  • abbondare comunque di frutta e verdura, sia in spiaggia che in montagna, a merenda, fuori pasto, insieme al pasto! L’importante è mangiarne!
  • assaggiate le varietà di vegetali del territorio, non abbiate paura di provare nuovi sapori!!!
  • cercare i legumi tradizionali della zona e nuove ricette per cucinarli: in tutta Italia, ma anche nel resto del mondo la biodiversità dei legumi è veramente spettacolare!
  • pranzo e cena se potete scegliere preferite carboidrati complessi come base
  • non dimenticatevi di bere tanta, tanta acqua e fare comunque attività sportiva! Camminare, nuotare, arrampicare, visitare, fate quello che preferite e/o quello che potete fare, ma fatelo!
    Eh si, riposatevi perché le vacanze, ovunque voi siate, servono anche per quello!
    In foto panino con semi, farinata di ceci tipica ligure e insalatina.

Insalata di carciofi

insalata-di-carciofi

Un contorno veloce e fresco per cena.divider

ingredienti

  • carciofi,
  • aglio,
  • limone,
  • olio extra vergine di oliva,
  • sale e pepe.

preparazione

Lavate e pulite i carciofi, privandoli del gambo, della punta e di alcune foglie esterne. Tagliateli quindi in quarti e metteteli in una bacinella d’acqua con il succo di mezzo limone.
Sgocciolate i carciofi e affettateli finemente; sbucciate l’aglio e tagliatelo a piccole fettine e assemblate il tutto in un piatto, aggiungendo con il cucchiaio un filo di olio extravergine di oliva, qualche goccia di limone, l’aglio, un pizzico di sale e una spolvera di pepe.

consigli

I carciofi contengono una buona quantità di ferro, è per questo che vanno consumati insieme a della vitamina C (succo di limone), per aumentarne l’assorbimento!

    buon-appetito-a-tutti

dividerautore
Alessandra Zanini Dietista

Festa della mamma: il menu’ con ricette vegan a base di fiori

1507792_824595494300357_6489631954236675053_n

Per la Festa della mamma, un menù a base di fiori! Rose,tulipani, violette, margherite, orchidee, iris e ginestre sono da sempre preziosi amici per profumare e ravvivare le nostre case.  Forse non lo sapevate, ma i petali possono diventare anche preziosi ingredienti per cucinare sfiziosi piatti, soprattutto se si tratta di eventi speciali! E quale migliore occasione per preparare un menu floreale se non la Festa della Mamma? Continua a leggere

Insalata di primavera

Per variare l’insalata basta veramente poco, oggi la accompagniamo ai fiori di trifoglio  e di leguminosa!
Ingredienti:
insalata fresca di stagione
fiori di trifoglio
fiori di leguminosa
olio extravergine di oliva
acidulato di Umeboshi
Ci sono numerose varietà di fiori da mangiare, sia selvatici che coltivati, l’importante è saperli riconoscere!
Vi invito a leggere questo articolo che ci spiega meglio come utilizzarli: Fiori da mangiare, scopriamo come usarli!