Risotto ai carciofi al profumo di limone e vaniglia

Un risotto che profuma di primavera!

Ingredienti:
riso semi integrale
1 carciofo per porzione
scorza grattugiata di un limone bio
brodo vegetale
cipollotti
prezzemolo
vino bianco secco
sale marino integrale
pepe nero macinato
olio extravergine d’oliva
bacche di vaniglia

 

Procedimento:
Eliminare le foglie esterne dei carciofi fino ad arrivare al cuore più tenero e chiaro. Tagliere le punte, pelare i gambi, poi tagliare a metà i carciofi. Recuperare parte dell’ avanzo dei carciofi e tagliarlo finemente a pezzettini insieme ai cipollotti. In una casseruola far dorare i cipollotti con i carciofi tagliati e un un velo di olio extravergine di oliva; cuocere il tutto dolcemente per una decina di minuti. Quando il trito di verdure si è ammorbidito aggiungere il riso e alzare la fiamma.
Far tostare leggermente il riso rimestandolo, aggiungere il vino bianco e lasciar sfumare mescolando. Nel frattempo in un altra pentola saltare le metà di cuori di carciofi con un velo di olio su ambo i lati fino a quando la parte interna non si è ammorbidita. Aggiungete acqua se necessario, i cuori non devo bruciarsi! A fine cottura aggiungere del prezzemolo fresco tritato.
Una volta evaporato il vino cominciare ad aggiungere il brodo vegetale un mestolo per volta, cuocendo per il tempo necessario. A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungere il succo di mezzo limone, alla fine aggiustare di sale e pepe, poi mantecare con qualche cucchiaio di riso frullato a parte.
Disporre il risotto e aggiungere i cuori di carciofo per ogni piatto.
Condire con scorza di limone grattugiata e i semi estratti con un coltello dall’ interno della bacca di vaniglia.

Mancando la parte proteica possiamo preparare questo risotto da abbinare ad un secondo piatto e della verdura fresca di stagione per completare la cena.

Nota bene: la polvere nera che vedete nella fotografia non è tutto pepe nero ma sono i semi della vaniglia! Non esagerate con il pepe nero e buon appetito!