I FAGIOLINI O CORNETTI: perchè e come mangiarli!

Molteplici i nomi comuni attribuiti ai fagiolini: cornetti, tegoline e fagioli mangiatutto sono solamente alcuni nomignoli, che assumono una sfumatura terminologica diversa in base ai dialetti delle varie regioni.

Nonostante siano legumi, i fagiolini hanno caratteristiche nutrizionali che li fanno assomigliare più che altro a “semplici” ortaggi: oltre a mangiare anche il baccello, cosa che con gli altri legumi non si fa, hanno molte meno proteine e calorie rispetto ai classici legumi.

I fagiolini, di stagione nel mese di settembre, proprio nel baccello, e addirittura nei fili, che per altro dal punto di vista culinario sono poco desiderabili, ha concentrati diversi principi nutritivi preziosi, fra cui acido folico, clorofilla e caroteni. I fagiolini sono inoltre una buona fonte di vitamina E, magnesio, calcio, zinco e potassio.
Queste caratteristiche, unite al modesto contenuto di calorie, ne fanno un ingrediente remineralizzante, leggermente diuretico e depurativo, consigliabile nei momenti di superlavoro fisico e mentale e nelle diete ipocaloriche.

Non si possono consumare crudi, come tutti i legumi (tranne piselli freschi e fave), e vi consiglio di fare molta attenzione nel momento in cui li acquistate, scegliendo sempre fagiolini dall’aspetto turgido, senza macchie scure, ammuffimenti o marciumi.

Una volta acquistati o raccolti, si conservano in frigorifero per 2 o 3 giorni, meglio in sacchetti di carta perchè nella plastica tendono ad ammuffire.

Si puliscono togliendo le due estremità e generalmente si fanno lessare per pochi minuti, lasciandoli al dente (devono rimanere verde brillante e croccanti, non verde scuro e stracotti): sono sufficienti dai 7 a 15 minuti a seconda delle dimensioni per cuocerli, per cui sono un ottima verdura salva-tempo!

Dopodiché,si possono condire a piacimento con olio extravergine d’oliva, limone/aceto, sale e pepe; c’è chi preferisce scottare velocemente i fagiolini bolliti in padella, aggiungendo aglio ed altre spezie.

Si possono anche surgelare se ne avete in abbondanza e dopodichè i fagiolini surgelati sono pronti per essere cucinati in abbondante acqua salata o direttamente in padella, e non necessitando del lavaggio preliminare (ovviamente si raccomanda di pulire e asciugare le verdure prima di passare alla conservazione).

E voi come li cucinate e/o condite? ASPETTO LE VOSTRE IDEE E RICETTE DA CONDIVIDERE!!!

** I bellissimi cornetti nella mia foto mi sono arrivati direttamente a casa con la mia spesa a domicilio fatta con Cascina Primavera Bio che ha un comodissimo sito (http://cascinaprimavera.com/) in cui tutte le settimane si può fare la spesa di stagione e con l’aggiunta di soli 3 euro avere la consegna a domicilio a Desenzano, Sirmione, Padenghe, Soiano, Manerba, Moniga, Castiglione, Montichiari, Lonato e Calcinato! **

💥Se vuoi provare questo servizio con lo sconto del 10% sulla prima spesa scrivi in cassa al momento del pagamento questo codice “NUTRIZIONE18” 💥