Crostata vegan alla marmellata

Il modo più dolce di iniziare una giornata? Con una fetta di crostata alla marmellata, vegan naturalmente! Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti

  • 130 ml di olio di mais
  •  200 ml di acqua salata
  • scorza di un limone biologico
  • 90 gr di zucchero integrale
  • 300 gr di farina semintegrale
  • marmellata biologica a piacere

preparazione:

Cominciate a preparare la pasta frolla vegana mettendo in una ciotola ampio l’olio di mais e l’acqua leggermente salata. Usate la frusta per emulsionare bene gli ingredienti e aggiungete la buccia grattugiata di un limone biologico.

A questo punto, aggiungete lo zucchero e la farina e impastate con le mani fredde, per evitare di surriscaldare l’impasto. Continuate a lavorare il composto finché non otterrete un impasto omogeneo. Poi mettetelo in frigo e lasciatelo riposare per circa 30 minuti. (guarda QUI la videoricetta per la pasta frolla vegana)

Passato questo tempo, riprendete la pasta frolla vegana e lavoratela con un mattarello infarinato su una spianatoia. Stendetela fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro e lasciatene un po’ da parte per fare il bordo e la decorazione della crostata.

Ora foderate una teglia tonda con la carta da forno e appoggiateci sopra la crostata vegana. Con una forchetta forate la superficie dell’impasto e poi ricopritelo con altra carta da forno e fagioli secchi. Infornate per 10 minuti a 180 gradi e poi togliete dal forno. Questo passaggio serve per evitare di cuocere troppo la marmellata e, al tempo stesso, cuocere la base della torta.

È il momento di mettere la marmellata sopra la pasta frolla vegana. Se non avete molto tempo, potete comprare direttamente la marmellata confezionata (facendo attenzione agli ingredienti stampati sull’etichetta), oppure, per una scelta più naturale, potete farla anche a casa.

In quest’ultimo caso, fatene una con la frutta di stagione. In estate potete optare su albicocche, fragole e ciliegie e in inverno su una marmellata di agrumi.

Se la confettura fosse troppo densa, ammorbiditela con un dito d’acqua. Stendete il composto su tutta la superficie dell’impasto e poi riprendete la pasta frolla che avete messo da parte per fare il bordo e i classici scacchi della crostata.

Rimettete in forno per altri 20 minuti finché non vedrete che la pasta è dorata e controllando che sia cotta con uno stuzzicadenti.

Una volta cotta, toglietela dal forno e poi servitela a temperatura ambiente.

fonte: leitv.it