Orzotto ai porri e patate con zafferano

orzotto zafferano ricetta4L’orzotto è un primo piatto da servire caldo, perfetto in autunno e in inverno, da preparare magari per un’occasione speciale in sostituzione del classico risotto, se siete alla ricerca di una ricetta per variare il menù. Ecco la ricetta dell’orzotto ai porri e patate con zafferano.

Ingredienti:

  • 180 gr di orzo in chicchi
  • 750 ml di brodo di verdure
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 patata media (160 gr)
  • 1 pezzetto di porro (30 gr)
  • 1 pezzetto di gambo di sedano (15 gr)
  • ½ bustina di zafferano
  • Foglie di sedano o prezzemolo per guarnire
  • Sale e pepe

Preparazione:

Prima di iniziare la preparazione dell’orzotto ricordate che i tempi di cottura variano a secondo del tipo di orzo utilizzato. Per l’orzo mondo e per l’orzo decorticato occorre l’ammollo di una notte e i tempi di cottura variano tra 45 minuti a oltre 60 minuti, mentre per l’orzo perlato la cottura è di circa 20 minuti. La preparazione più comoda e rapida per l’orzotto richiede di utilizzare orzo perlato, ma potete scegliere in base alle vostre abitudini.

Con gli ingredienti indicati preparerete l’orzotto per due persone a partire dall’orzo perlato. Sbucciate la patata e tagliatela a cubetti. Lavate il sedano e il porro, affettate la parte necessaria per entrambi gli ingredienti e tritatela.

Versate in una padella capiente, dai bordi alti, due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Riscaldare l’olio a fiamma media e unite la patata tagliata a cubetti. Lasciate soffriggere per due minuti e aggiungete il porro e il sedano tritati.

Quindi versate in padella l’orzo e tostatelo come se si trattasse di preparare un vero e proprio risotto. A parte portate ad ebollizione in una pentola con del brodo di verdure preparato secondo le vostre abitudini (ad esempio con carote, sedano e prezzemolo).

A questo punto versate due mestoli di brodo di verdure in padella con gli altri ingredienti insieme a mezza bustina di zafferano, un pizzico di sale e uno di pepe. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e aggiungete altro brodo quando serve, proprio come nel caso del risotto.

Per questa ricetta è stato utilizzato orzo perlato con una cottura di circa 20 minuti. In questo modo potrete preparare un primo piatto semplice, veloce e gustoso, oltre che dal sapore caratteristico, per la presenza dell’orzo e dello zafferano. Senza contare l’abbinamento tra porri e patate, che di solito è molto amato nelle zuppe.

La cottura è completata quando i chicchi d’orzo sono morbidi e quando i cubetti di patate sono teneri ma non si disfano toccandoli con la forchetta. Condite l’orzotto con un filo d’olio extravergine, mescolate, lasciate riposare con il coperchio per un paio di minuti prima di servire e guarnite i piatti con foglioline di sedano o di prezzemolo.

autore: Marta Albè
fonte e immagini: greenme.it