La terapia del gourmet – combattere l’infiammazione del corpo con gusto

 immagine e articolo tratti da repubblica.it

Oltre la nutraceutica, l’alimentazione a scopo curativo ci prende gusto, e vola sulle tavole  di chef stellati. Ma anche all’università: dove diventa materia di studio per futuri medici.

Lo diceva Ippocrate: «Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo». Nella società occidentale però, per dirla con l’antropologo francese Claude Fischler, sulla tavola regna la “gastro-anomia”: molte parole, tanta confusione, diete contraddittorie e una patologica attenzione all’estetica.
L’Oms e il ministero della Salute italiano, che spende 40 miliardi di euro l’anno per fare fronte ai disturbi metabolici, ci ricordano che l’alimentazione è il primo strumento di benessere e prevenzione perché “dialoga” con quello che molti hanno definito «il secondo cervello umano»: il microbiota, cioè la flora batterica intestinale. Continua a leggere